Come avviene la donazione di sangue

Come avviene la donazione di sangue

Sei alla tua prima esperienza come donatore e ti stai chiedendo come avviene la donazione di sangue? Niente paura: ecco spiegati i vari step della donazione, dalla fase della prenotazione fino alla fase finale, quella del ristoro.

Prima di capire come avviene la donazione di sangue, c’è da dire che la donazione può essere “occasionale” o “periodica”.
Il donatore periodico è quello che si reca per più di due volte presso una struttura trasfusionale o un centro raccolta/autoemoteca per rinnovare l’atto della donazione. Quello occasione, invece, è quello che non ha una periodicità nell’atto del dono ma lo fa sporadicamente.

L’obiettivo a cui vuole arrivare AD SPEM | Associazione Donatori Sangue Problemi Ematologici è quello di avere la maggior parte possibile di donatori periodici che sono più controllati e quindi più sicuri per il ricevente.

Dopo aver chiarito questa differenzazione, andiamo a vedere come avviene la donazione del sangue.

Step 1: PRENOTAZIONE

La prima cosa da fare se vuoi donare il sangue è prenotare la tua donazione. La prenotazione è obbligatoria se vuoi recarti a donare presso una delle nostre autoemoteche o presso una delle nostre raccolte esterne. Invece, non è necessario prenotare nel caso in cui volessi recarti ad uno dei quattro centri trasfusionali convenzionati con AD SPEM | Associazione Donatori Sangue Problemi Ematologici.

Nel momento della prenotazione, soprattutto se dichiari di essere alla tua prima donazione di sangue, ti verranno fatte alcune domande di rito in merito alle tue condizioni di salute e ti verranno spiegati i criteri di idoneità per donare il sangue.

Infine, ti sarà confermata la tua prenotazione alla donazione di sangue.

Ricordati, il giorno della tua donazione, di presentarti nel luogo, nella data e nell’orario concordato, munito di un documento di identità in corso di validità e di tessera sanitaria. Inoltre, ricordati che, la mattina della donazione del sangue, è possibile fare una colazione leggera evitando cibi grassi, latte e suoi derivati.

Step 2: ACCOGLIENZA

Ad accoglierti il giorno della tua donazione troverai lo staff della nostra Associazione che controllerà la tua prenotazione, misurerà la tua temperatura corporea e che ti darà le prime informazioni in merito alla donazione di sangue.

All’accoglienza vi è una gestione controllata degli accessi ai centri raccolta all’aperto così da evitare assembramenti di donatori.

Step 3: TRIAGE SEMPLIFICATO

Un componente dell’equipe AD SPEM ti farà accomodare e ti spiegherà nello specifico i criteri di idoneità necessari per la donazione di sangue e quelli di esclusione (temporanea o permanente). Nel frattempo dovrai compilare alcuni moduli informativi e sarà creata la tua scheda donatore.

Step 4: VISITA MEDICA

Uno dei medici dell’equipe AD SPEM provvederà a visitarti. Ti sarà fatto un test dell’emoglobina e sarà misurata la pressione e frequenza cardiaca. Anche durante il colloquio con il medico, ti saranno ricordati alcuni parametri necessari per diventare donatore di sangue.

Step 5: DONAZIONE

Una donazione di sangue intero dura in media 15 minuti. Un infermiere dell’equipe AD SPEM effettuerà il prelievo dal donatore disteso su di una poltrona-lettino. Dopo un’accurata disinfezione della cute, ti verrà inserito l’ago in una vena e il sangue verrà fatto scendere dal donatore alla sacca di raccolta che è posizionata in basso rispetto al donatore.

È una procedura controllata e sicura: tutti gli aghi e i tubi del circuito del prelievo sono sterili e vengono utilizzati una sola volta. Non c’è rischio di contrarre alcuna malattia infettiva.

Ricordiamo, inoltre, che il tuo corpo tutti i fluidi persi nella donazione nell’arco di 24 ore.

Step 6: RISTORO

Dopo la donazione, un componente dell’equipe AD SPEM ti accompagnerà nella postazione ristoro dove ti sarà offerta la colazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*